pasquale martucci
Publication year: 2013

 

“Benvenuti nelle molteplici visioni del mondo. La civiltà ha costruito diversi modi di conoscere il mondo: combinando le visioni di molteplici vissuti del mondo aumenta la visibilità del pensiero”, affermava Gregory Bateson, biologo, antropologo, fondatore di una cibernetica applicata alle scienze umane, l’iniziatore delle ricerche della Scuola di Palo Alto (MRI), uno scienziato non accademico, il pioniere del pensiero ecologico evolutivo. Bateson è stato, soprattutto, un intellettuale isolato che si è occupato della relazione tra evoluzione biologica e processi mentali e dell’epistemologia della sintesi tra mondo naturale e mente umana. Si occupò del sistema e dei numerosi fattori interferenti che operavano in maniera “circolare”. In tal modo superò l’approccio lineare e causale per spiegare gli avvenimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *